Arcomagno ed Isola di Dino

Partenze giornaliere da San Nicola Arcella e Scalea (spiaggia antistante Hotel S. Caterina)
Durata escursione: circa 3 ore

Durante la gita in barca, visiteremo l’Isola Dino, la maggiore delle due isole calabresi sul mar Tirreno, entreremo nella Grotta Azzurra così chiamata per le sue particolari acque e la Grotta del Leone con il suo inaspettato guardiano. Costeggeremo il frontone dell’isola, parte occidentale della stessa. Spostandoci sul lato nord dell’isola noteremo numerose insenature tra le quali spiccherà la suggestiva Grotta del Monaco dove potrete ammirare ciò che nel tempo l’acqua è stata capace di imprimere nella roccia; Tutto ciò sormontato da una fitta vegetazione fatta da lecci, mirto, piccole palme nane e graziose primule palinuri.  La navigazione prosegue verso la costa di San Nicola Arcella in modo da poter ammirare l’Arcomagno meta ambita per il suo maestoso arco che incornicia una baia da fiaba, il porticciolo naturale di San Nicola Arcella, Torre Crawford chiamata così in onore dello scrittore Francis Marion Crawford che la scelse nei suoi lunghi soggiorni e Torre Dino divenuta ora un B&B, la baia del “Zuongolo”, l’“orecchio di Francidormo”, punta Dino e la baia del Carpino, confine tra San Nicola Arcella e Scalea.

Sosta prevista di circa 45 minuti nella baia del Saraceno.

Vai all'inizio della pagina